L’insostenibile pesantezza di un nome.

by

Silently: – Figo sto cd. Come hai detto che si chiamano questi?

Giuglia: –  Le Luci Della Centrale Elettrica. Ma è uno solo. One Man Band.

Silently: – Ammazza che presuntuoso, tutto sto nome per uno solo. Non dico nome e cognome, ma almeno si poteva far chiamare per nome, no?

Giuglia: –  …si chiama Vasco Brondi.

Silently: – …

Giuglia: – …

Silently: – Ah.

[Silently]

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: