Novembre, di nuovo

by

in anticipo quest’anno l’inizio delle ostilità novembrine, cerco comprensione sperando di non trovarla
mi rivolgo alla gente ridendo e mi incazzo perchè non mi capiscono
novembre si incunea in ottobre e mi fa rispolverare dischi accantonati a dicembre dello scorso anno
è quasi novembre, il freddo nelle mani si toglie solo tra i tuoi capelli
e le tue promesse, novembre mio, sono fuochi fatui che continuo a seguire tutti gli anni
non li prendo mai, ma mi attirano fuori dal tunnel
ci striscio fuori da sola con l’illusione di essere stata aiutata
ringrazio tutti tranne l’unica che mi aiuta sempre
l’unica che non trova mai scuse per non darmi una mano
l’unica che non è mai troppo stanca e non ascolta quando rifiuto la mano protesa
unica che mi prende per i capelli, mi scuote per la collottola, mi fa piangere e strillare e mi lascia dall’altra parte
tremante ma salva
incazzata ma viva
triste ma con gli occhi aperti
ciao novembre
tanto passerai, come al solito, come tutti gli anni

ah un’altra cosa:

Novembre: ‘ttenaffanculo.

Annunci

Tag:

Una Risposta to “Novembre, di nuovo”

  1. amstrad Says:

    un ovvio caso di delirio “febbricitoso”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: