Posts Tagged ‘alemanno’

Cartolina per Alemanno: bacioni da Istanbul.

21 aprile 2010

Università di Istanbul
Caro Gianni,

io credevo che voi SuperSindaci ogni tanto vi scambiaste le figurine, invece mi sa che no: allora ci penso io a tradurre dal turco alcuni consigli dal Sindaco di Istanbul.

Istanbul fa 12 milioni di abitanti, lo sapevi?
Ogni giorno per andare a fare la turista uscivo dal mio albergo e passavo per delle stradine lastricate da sanpietrini.
Una sera mi avvio verso l’albergo, e c’erano degli operai (era domenica) che stavano togliendo i sanpietrini.
La mattina dopo, stavano togliendo i sanpietrini.
La sera, i sanpietrini erano al loro posto, la strada rifatta come il mio letto d’albergo.

Come da noi, eh Gianni? 2 giorni per rifare una strada.

Ma non finisce qui, senti, senti.

A Istanbul, c’è un tram, il 38, che si macina parecchi chilometri attraversando tutta la città.
Martedì verso ora di pranzo aspettavo delle persone alla fermata (di cui ti parlerò tra poco. Della fermata, non delle persone).
Le ho aspettate una decina di minuti, ma non perchè il tram fosse in ritardo: sai quanti 38 sono passati in quei 10 minuti alla fermata?
Sei. 6 tram, Gianni, in 10 minuti. Fatteli, du’ conti.

E poi ti voglio parlare delle fermate del tram.
Sono protette da tornelli e da vetrate che vengono pulite tutti i giorni, c’è un addetto ad ogni fermata che aiuta i turisti e dà informazioni, e alle banchine si accede tramite gettoni.
GETTONI, Gianni! Non carta! Gettoni di plastica rossa, che vengono RIUTILIZZATI!

Era troppo difficile da pensare?

Tanti cari saluti da Istanbul.

P.S. La cartolina mostra il cortile dell’università di Istanbul. Ti piace?

A me sì.

 

[Silently]

Annunci